Autore: Piergiorgio Calandri

mutui e prestiti

Finanziamenti imprenditoria femminile: caratteristiche e requisiti

November 27, 2012, 14:21

finanziamenti

I finanziamenti per l’imprenditoria femminile sono delle soluzioni di accesso al credito destinate allo sviluppo e al sostegno delle iniziative imprenditoriali nelle quali le donne ricoprono un ruolo di primaria importanza, sia nel caso di attività autonome che di società. Questi strumenti di credito offrono condizioni agevolate per quanto riguarda il rimborso dei prestiti nonché l’accesso a finanziamenti particolarmente vantaggiosi per le donne che intendono intraprendere una propria attività imprenditoriale.
 
Nello specifico la Legge 215/92 offre tutte i dettagli e le informazioni relative ai finanziamenti per l’imprenditoria femminile e fornisce indicazioni e strumenti per lo sviluppo delle idee imprenditoriali di giovani donne che intendono entrare nel mercato dell’impresa. Gli strumenti a disposizione delle giovani imprenditrici sono svariati: prestiti agevolati, contributi a fondo perduto, soluzioni flessibili e formule con capitale non rimborsabile  e tassi ridotti.
 
I Finanziamenti per l’imprenditoria femminile sono destinanti al sostegno di imprese operanti in diversi settori, dal commercio al turismo, dall’industria all’artigianato, ai servizi ed abbracciano sia le società di persone (composte almeno dal 60% da donne) che le società cooperative. I prestiti agevolati, inoltre, riguardano anche le ditte individuali a gestione femminile nonché le società di capitali: in questo caso le quote di partecipazione devono essere assegnate almeno per due terzi a donne. 
 
Questo tipo di finanziamenti  può essere utilizzato per:
  • la creazione di una nuova azienda;
  • progetti di formazione;
  • iniziative di consulenza in ambito manageriale o tecnica;
  • acquisizione di attività già attive (come ad esempio la cessione del ramo d’azienda);
  • investimenti di vario tipo. In quest’ultimo caso i prestiti offrono una soluzione molto vantaggiosa per affrontare  le spese legate all’innovazione tecnologica, alla ricerca,  oppure all’acquisto o manutenzione di macchinari.

Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia