Autore: Piergiorgio Calandri

economia news

Fatturazione elettronica: L'Italia è ancora a metà strada

October 25, 2013, 17:54

Grazie ai recenti progressi nel campo della archiviazione sostitutiva finalmente anche la pubblica amministrazione del Nostro Paese si è avviata verso “l'era” della fatturazione elettronica; si tratta di un percorso lento e difficile ma che garantirà enormi vantaggi per il Paese (si stima un risparmio di circa dieci miliardi di euro).
 

Come anticipato sopra l'Italia si è avviata su questo percorso ma si tratta di un processo ancora incompleto. Mancano infatti norme specifiche che fissino i tempi di adozione in particolare per la pubblica amministrazione locale; sempre per quanto riguarda quest'ultima in molti uffici locali, inoltre, mancano ancora tutti gli strumenti tecnologici necessari.


In ogni caso secondo gli esperti la strada è stata ormai segnata dal decreto attuativo pubblicato il 22 maggio e non si potrà più tornare indietro; il decreto, infatti, definisce chiaramente le regole per la fatturazione elettronica verso la pubblica amministrazione. Per i ministeri, enti di previdenza sociale e agenzie fiscali l'obbligo scatterà entro 12 mesi mentre per le altre amministrazioni l'obbligo diventerà effettivo entro 24 mesi. Per quanto riguarda infine le amministrazioni locali si attende entro Dicembre uno specifico provvedimento che definisca i tempi precisi.
 

É bene ricordare inoltre che lo scorso Agosto si è fatto un ulteriore passo in avanti grazie al decreto del Fare: nello specifico dal 205 sono previsti incentivi per quelle aziende che comunicano in moto telematico i dati delle fatture alla Agenzia delle entrate.
 

Ricordiamo, infine, che, stando ai dati del Politecnico di Milano, le fatture elettroniche permetteranno di far risparmiare alla Pubblica Amministrazione quasi un miliardo all'anno.


Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenti dei lettori
27/9/2014 13:22
Commento di Arif


12 dic 2011Antonio scrive: Vanno cuomnicate sia le fatture di vendita che quelle di acquisto?In caso di Azienda operante nle Commercio senza l'esistenza di contratti a monte con il cliente o fornitore, e con fatture ripetute nel corso dell'anno ma con importi singoli minori di 25.000 euro .come comportarsi? +10Ti e8 piaciuto il commento?
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia