Autore: Paola Mancurti

piccole imprese

Consigli per un b&b di successo

February 5, 2014, 10:24

I bed and breakfast sono nati in Irlanda negli anni '60-'70, quando molte famiglie si ritrovarono a corto di denaro e con le camere dei figli emigrati all'estero ormai vuote. Prese piede allora l'abitudine di affittare la stanza ai turisti e agli ospiti di passaggio, offrendo un ambiente familiare, un letto e la prima colazione.

Questo stratagemma, nato per rispondere ad una situazione di crisi economica, si è trasformato presto in un modello vincente di business per il turismo. Le ragioni del suo successo sono dovute alla semplicità con cui si può creare un b&b, ai bassi costi di manutenzione e alla gestione familiare, che rende facile condurre l'attività e attira al tempo stesso i viaggiatori alla ricerca di un contatto autentico con i luoghi visitati.

I b&b, arrivati in Italia attorno agli anni '90, si sono moltiplicati e diffusi in pochissimo tempo, complice un regime fiscale agevolatissimo e regole snelle per l'apertura. Da un punto di vista burocratico, aprire un b&b non comporta grandi sforzi: basta rispettare alcune semplici regole di sicurezza e di struttura per trasformare una normale  casa in un b&b.

Come arredare un b&b?

Di norma, arredare un b&b non richiede lavori costosi, perché la filosofia è quella di ospitare dentro la propria casa mantenendo l'autenticità dell'atmosfera domestica. In realtà, però, il successo di un b&b dipende anche dalla cura dei dettagli e dalla comodità e dalla bellezza dell'arredamento. Con la diffusione del web sono sempre di più i viaggiatori che guardano le foto di una struttura prima di prenotare. Di conseguenza, se si vuole avere successo con il proprio b&b, è importante che l'appartamento sia accogliente, pulito e comodo.

Consigli utili

Dare personalità all'ambiente è molto importante. Diversamente da un albergo, che è arredato in maniera standard ed impersonale, il b&b deve essere caldo ed accogliente. Ogni b&b ha la sua personalità, e questa deve emergere anche dall'arredamento: il colore delle vernici o dei parati, il pavimento e soprattutto mobili e tendaggi devono essere scelti per evocare l'atmosfera dell'ambiente.

Oltre ai colori, non dimenticate di curare la comodità degli arredi: in ogni stanza devono essere presenti letti confortevoli, armadi, comodini con luci per la lettura, una sedia o un altro piano d'appoggio. Nelle zone comuni non deve mancare l'occorrente per il relax: un divano, un tavolo con delle riviste, una tv, il WIFI gratuito, poltroncine. Ma il fulcro del b&b è la cucina dove verranno servite le colazioni: la cucina deve essere pulita, agibile, ben organizzata e spaziosa. Oltre ai tavolini con le sedie per gli ospiti, cercate di includere anche un piano d'appoggio per le pietanze a buffet o le stoviglie (piatti, posate e bicchieri).

(Per avere consigli d'arredo e trovare materiali per la ristrutturazione e la decorazione visitate il sito di Color Design)

Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia