Autore: Paola Mancurti

economia news

App per la ricerca del lavoro

December 9, 2013, 12:59

Il mondo del lavoro è sempre più competitivo e non sono tempi facili per chi è alla ricerca di un'occupazione remunerativa, stabile e soddisfacente.

Per fortuna, esistono anche molti strumenti che possono aiutare a inserirsi con successo nel mondo del lavoro. Il lavoro, infatti, non deve solo essere trovato, ma anche cercato con i giusti mezzi e gli strumenti più adeguati.

Uno strumento molto utile per chi cerca lavoro è lo smartphone: sul proprio cellulare smart possono infatti essere scaricare delle applicazioni con cui eseguire in modo mirato e intelligente la ricerca.

Alcuni dei vantaggi dell'utilizzo di un'app per la ricerca di un lavoro sono:
  • con le app è possibile aggiornarsi in tempo reale sulle offerte di lavoro ed anche inviare il proprio cv immediatamente. Molte volte, la velocità è un ingrediente essenziale per condurre con successo la ricerca del lavoro;
  • gestendo dallo smartphone la ricerca del lavoro diventa possibile tenere sotto controllo sia le telefonate in arrivo che le e-mail ricevute;
  • dallo smartphone si può accedere in qualunque momento alle piattaforme dedicate alla ricerca del lavoro e modificare o inserire i propri dati in tempo reale.

Le migliori app per cercare lavoro


Tra le applicazioni più utilizzate per cercare lavoro non possiamo non citare quella di Linkedin, il celebre social network dedicato al mondo delle imprese e dei professionisti. Linkedin serve per visualizzare le offerte di lavoro, ma soprattutto per farsi trovare dai recruiter HR. Oggi molte aziende effettuano infatti la ricerca di personale direttamente da questa piattaforma, ecco perché è sempre importante tenere il profilo aggiornato con tutte le informazioni sul proprio percorso di studio e lavoro. Linkedin ha sia una versione mobile che una comoda applicazione per smartphone e tablet.

Oltre a Linkedin, c'è l'app di Monster Italia. Anche Monster è una piattaforma web based, ma a differenza di Linkedin si focalizza più sulla ricerca attiva del lavoro da parte dei candidati che su quella da parte delle aziende (anche sd non manca quest'ultima). Chi cerca nuove opportunità professionali può infatti settare delle ricerche  e filtrare le offerte di lavoro in base ai suoi parametri. I risultati delle ricerche vengono poi inviati tramite degli alert sulla propria e-mail e ci si può candidare inoltrando il curriculum caricato nel proprio profilo utente. Poiché il cv viene consrevato nel proprio archivio all'interno dell'app, non serve averne una copia salvata sul cellulare: basta lanciare l'app e aprire la sezione dedicata ai curricula.

Segnaliamo infine un'app "istituzionale" per la ricerca del lavoro: quella del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (icliclavoro), per restare aggiornati su offerte di lavoro e concorsi pubblici.

Resta aggiornato su sport e fitness cliccando su Mi Piace
Commenta l'articolo
Username
Email
Web
Voto (1) (10)
Commento
Codice Sicurezza
Digitare Codice Sicurezza
  Invia